post-title Tempo di festeggiamenti: 3 alleati per affrontarli al meglio! https://sentierodellasalute.com/wp-content/uploads/cookie-1864642_1280.jpg 2016-12-22 23:37:58 yes no Inserito da

Tempo di festeggiamenti: 3 alleati per affrontarli al meglio!

Siamo oramai agli sgoccioli con uno dei momenti più attesi e sentiti dell’anno: il Natale. E poco dopo seguirà Capodanno. Si tratta di occasioni tanto speciali quanto impegnative: una sequenza più o meno infinita di pasti e portate scandirà le nostre giornate. In preda alla gola saremo clementi con noi stessi e il risultato sarà […]

Print Friendly, PDF & Email
Inserito da

Siamo oramai agli sgoccioli con uno dei momenti più attesi e sentiti dell’anno: il Natale. E poco dopo seguirà Capodanno. Si tratta di occasioni tanto speciali quanto impegnative: una sequenza più o meno infinita di pasti e portate scandirà le nostre giornate. In preda alla gola saremo clementi con noi stessi e il risultato sarà un po’ di pesantezza di stomaco e gonfiore addominali – nei casi più fortunati – se non bruciori di stomaco, reflusso e mal di testa – in quelli più marcati.

3 buone abitudini possono venirci in aiuto! 

Esistono però delle accortezze che possono aiutarci nella gestione di questo periodo. Perché vanno a stimolare la digestione e a migliorare l’impatto sul metabolismo di grassi e zuccheri assunti. Il tutto senza renderci salutisti ortodossi e troppo rigorosi.

Ecco i nostri alleati:

  • zenzero
  • cannella
  • acqua bollita.

L’aspetto davvero importante è che sono strumenti a portata di tutti, che andrebbero usati quotidianamente per aumentare il proprio benessere. Ecco alcuni dettagli.

Zenzero

Lo zenzero (Zingiber officinale), è una pianta erbacea originaria del medio oriente di cui viene utilizzata la radice (rizoma). Il sapore è caldo e piccante, e il consumo di zenzero è diffuso sin da tempi antichissimi.

Le proprietà dello zenzero sono le più diverse:

  • è un potente antiossidante, anche a livello cerebrale (tant’è vero che si pensa possa avere effetti protettivi anche contro malattie neurodegenerative)
  •  stimola il metabolismo, andando a migliorare i processi digestivi, riducendo l’assorbimento dei grassi, stimolando la funzionalità epatica tramite il suo effetto colagogo (agevola la produzione e l’escrezione della bile)
  • modulando i linfociti Th2 potrebbe avere effetti antiallergici (vedi anche: Allergie: l’importanza di una buona digestione)
  • ha effetti antinausea e antivomito, nei casi più svariati: dal mal d’auto alla nausea gravidica, a quella legata all’eccesso di cibo.

 

Insomma lo zenzero è un ottimo alleato per la nostra digestione. Ed è molto versatile. Ciò che conta, per questi problemi digestivi, è utilizzare la radice fresca! In che modo? Aggiungendola alle pietanze (sotto forma di scaglie, o a pezzettini, cotta o cruda), oppure consumandola ad inizio pasto con un pochino di succo di limone e miele. Altrimenti gli infusi: sorseggiare un infuso di zenzero tra un pasto e l’altro può favorire la digestione, purché non si introducano troppi liquidi subito a ridosso di quanto mangiato (altrimenti non si farebbe altro che diluire il cibo nello stomaco, diluendo anche tutto il corredo di sostanze che il corpo usa per una digestione efficace). Per prepararlo è sufficiente far bollire l’acqua, aggiungere un paio di fettine di zenzero e lasciarle per almeno una decina di minuti.

Cannella

La cannella, assieme allo zenzero, rientra tra le spezie maggiormente utilizzate nel periodo natalizio. E si tratta di un’ottima abitudine.

Anche questa pianta ha proprietà numerose e davvero interessati, tra cui:

  • antiossidanti, riducendo i radicali liberi e l’infiammazione generale
  • protettive nei confronti della circolazione,
  • antibatteriche e antisettiche, motivo per cui giova anche ad un intestino “fuori posto”
  • digestive (favorisce un enzima, denominato tripsina, che si occupa della scissione dei grassi durante la digestione: in poche parole partecipa in modo attivo al processo digestivo!)

Ciò che a noi interessa in particolar modo è la sua capacità di ridurre la glicemia, attraverso un polifenolo che svolge un’azione simile a quella dell’insulina. Questo ne fa un alleato fondamentale nei soggetti con il diabete di tipo 2 (vedi anche: Come abbassare l’indice glicemico). Inoltre un uso protratto (e abbondante) nel tempo migliora anche l’assetto lipidico.

In questo caso la cannella può venir utilizzata con estrema facilità, visto che viene venduta in polvere. Si può dare una spruzzata sugli alimenti, in particolar modo i dolci, cui donerà un sapore speziato, oppure si può fare una tisana, lasciando in infusione per almeno una decina di minuti, filtrando e gustandosi una tazza dopo i pasti.

Acqua bollita

L’acqua calda è un’ottima alleata per mantenersi in salute. Da qui il consiglio di mantenersi quotidianamente idratata. L’acqua calda,in particolar modo, ha effetti ancor più marcati:

  • è più facilmente assimilabile perché distende leggermente le pareti dello stomaco e questo favorisce un assorbimento più rapido
  • aiuta nell’allontanamento delle tossine dalle cellule, garantendo un maggior benessere e combattendo l’invecchiamento
  • toglie il senso di fame dovuto a nervosismo o a fattori che non siano una reale necessità (quando si sente fame sarebbe bene sorseggiare un bicchiere d’acqua: se la sensazione sparisce significa che era un fattore mentale, se si accentua è bene procurarsi del cibo!)
  • salvaguarda la salute dei reni

 

Il consiglio fondamentale è quello di bere un bicchiere di acqua calda appena alzati: favorisce la regolarità intestinale ed allontana le tossine.

Ottima cosa è portarla ad ebollizione e farla bollire per almeno 10 minuti (se di bottiglia), 20 (se di rubinetto), lasciarla sedimentare (così che i sali si depositino sul fondo) e versarla in un thermos da portarsi dietro durante il giorno. Il sorseggiare piccole quantità di acqua durante l’intero arco della giornata ha grandi effetti positivi sulla salute generale, aiutando a disintossicarsi.

Godiamoci cene e pranzi

In definitiva, aiutarsi ad affrontare al meglio pranzi e cene del periodo natalizio è possibile in modo semplice e senza sforzi. La mattina un bicchiere di acqua calda è alla portata di tutti, se poi ci si concede un infuso di zenzero in mattinata ed uno di cannella nel pomeriggio si è già ad un passo dalla salute.

Ed allora… Buon Natale e Buon Anno a tutti!

Print Friendly, PDF & Email

Latest News on Your Doctor's Blog

Sto caricando…