post-title Mettersi in forma: vengono in aiuto i social network https://sentierodellasalute.com/wp-content/uploads/Woman-running.jpg 2016-04-27 10:25:48 yes no Inserito da

Mettersi in forma: vengono in aiuto i social network

Aprile è agli sgoccioli e sono sempre di più le persone preoccupate per il quasi imminente arrivo dell’estate, ma soprattutto della prova costume. La tendenza che porta la primavera con sé è proprio la volontà e l’intenzione di volersi rimettere in forma, di perdere quei chili di troppo accumulati durante il periodo invernale e di […]

Print Friendly, PDF & Email
Inserito da

Aprile è agli sgoccioli e sono sempre di più le persone preoccupate per il quasi imminente arrivo dell’estate, ma soprattutto della prova costume. La tendenza che porta la primavera con sé è proprio la volontà e l’intenzione di volersi rimettere in forma, di perdere quei chili di troppo accumulati durante il periodo invernale e di prendersi cura di sé. Infatti, aumentano in questo periodo le persone alla ricerca di abbonamenti in palestra, di diete efficaci, ma non solo.

L’influenza della tecnologia

Ormai è sempre più inconsueta l’abitudine di rivolgersi agli specialisti del settore, invece è sempre più frequente l’utilizzo della tecnologia come mezzo per raggiungere i propri obiettivi in questione di salute. In particolare, sono state sviluppate e immesse sul mercato web centinaia di app per dispositivi mobili in grado di rendere conto del proprio stato di salute, del proprio livello atletico, delle calorie bruciate, degli esercizi personalizzati e, infine, ma non meno importante, vi è la possibilità di condividere sui social network e con la propria rete virtuale i risultati raggiunti, il percorso intrapreso, gli sforzi e la fatica fatti per riuscirci attraverso foto, grafici, frasi, ecc. .

Proprio grazie a questo tipo di utilizzo dei social è possibile, attraverso delle ricerche come quella condotta da Turner, McGrievy, e Beets nel 2015, analizzare quando le persone sono maggiormente focalizzate su alcune tematiche. Ad esempio, l’uso di hashtag quali #diet, #weightloss, #fitness, #health permettono di calcolare in quale periodo dell’anno cresce il bisogno comune di rimettersi in forma. In particolare, è emerso che il periodo post natalizio e quello invernale sono i periodi più propizi per raggiungere tali obiettivi. Si può ipotizzare che la causa dell’intenzione crescente di prendersi cura di sé possa derivare da un eccesso opposto, ovvero da un eccesso di trascuranza di ciò che si è mangiato e del poco esercizio fisico.

Il ruolo dei social network

Se la percezione di trascuratezza e il sentirsi appesantiti sono in grado di aumentare la nostra motivazione intrinseca al fine di sentirci bene con noi stessi, ovvero la motivazione a raggiungere obiettivi per il piacere di farlo e non per riconoscimenti o incentivi esterni, d’altra parte i social network alimentano la motivazione estrinseca, come ad esempio il voler perdere peso per poi pubblicare la propria foto e ottenere tanti likes. La prima è più legata ad un orientamento al compito, piuttosto che ad un orientamento al sé come la seconda, e si caratterizzano rispettivamente per obiettivi di prestazione e obiettivi di risultato. Per raggiungere con successo i propri obiettivi è necessario mantenere le due tipologie di motivazione in delicato equilibrio, in modo che cresca il senso di competenza personale e di autoefficacia e attraverso rinforzi positivi cresca anche la percezione di approvazione sociale.insta selfie gym

Il ruolo dei social non si limita a questo; vi è un’altra caratteristica dei social network che è quella di rendere pubblico attraverso frasi, foto, video, ecc. la propria intenzione, come quando ad esempio pubblico la foto del mio pasto per mostrare di avere iniziato una dieta per volermi mettere in forma. In questo caso, sarò maggiormente intenzionato a mantenere il mio impegno sociale, poiché so che altre persone si aspettano da me che io abbia un certo comportamento. Qualora io non rispetti la norma sociale (esplicita o implicita), ovvero il sistema di regole e aspettative all’interno di un gruppo, probabilmente incorrerò in una sanzione, che in questo caso può essere una diminuzione di likes o un commento negativo. Quindi la desiderabilità sociale, ovvero la tendenza a comportarsi come gli altri si aspettano, gioca un ruolo importante nel mantenerci proattivi al fine di raggiungere l’obiettivo.

Inoltre, noi tutti tendiamo a mostrarci e a comportarci secondo una certa coerenza, ma non sempre atteggiamenti e comportamenti si mostrano tali. Quando ciò non accade, le persone sperimentano la dissonanza cognitiva, ovvero un’attivazione emotiva di disagio che ci spinge a modificare un elemento meno resistente (atteggiamento o comportamento) al fine di ristabilire la coerenza e l’omeostasi. Mostrare un atteggiamento propositivo verso la corsa e l’esercizio fisico, ad esempio, ci porta ad uno stato di disagio quando questo non viene mantenuto. Se, inoltre, a questo stato negativo vengono aggiunti la desiderabilità sociale e il sistema di aspettative, probabilmente l’elemento meno resistente da modificare sarà il comportamento e, in questo caso, l’aumento di esercizio fisico.

Un’ulteriore risorsa positiva dell’utilizzo dei social network risiede propria nella rete virtuale di amici/follower o gruppi/community. Capita spesso che quando ci si pone un obiettivo, come la corsa mattutina o la dieta, accadono degli imprevisti, ad esempio la pioggia o il pranzo con i parenti, che mettono in discussione la nostra volontà di rispettare il buon proposito. La rete virtuale costituisce una forza motrice che ci persuade, nonostante la fatica. Inoltre, grazie ai social è possibile cercare persone con i propri stessi interessi e creare gruppi di auto sostegno.

In conclusione, l’utilizzo dei social network e l’appartenenza ad una community virtuale influenzano in modo positivo il nostro impegno nel raggiungere gli obiettivi che ci poniamo. Bisogna però essere consapevoli che non si può delegare l’intero sforzo ai social. Infatti, una componente importante risiede nelle capacità personali di porsi degli obiettivi, essere intrinsecamente motivati a raggiungerli, di autoregolare le proprie emozioni in funzione dell’obiettivo prefissato.

Print Friendly, PDF & Email

Latest News on Your Doctor's Blog

Sto caricando…