post-title Yogurt fatto in casa https://sentierodellasalute.com/wp-content/uploads/DSC_0722-mod.jpg 2016-03-31 22:22:09 yes no Inserito da

Yogurt fatto in casa

La ricetta che vi propongo questa settimana vi permetterà di preparare in modo molto semplice uno yogurt senza yogurtiera molto denso, simile allo yogurt greco. Gli ingredienti e gli strumenti necessari sono pochi e presenti nelle case di tutti. Vi occorrerà una pentola in cui scaldare il latte, un barattolo di vetro con tappo ermetico […]

Print Friendly, PDF & Email
Inserito da

La ricetta che vi propongo questa settimana vi permetterà di preparare in modo molto semplice uno yogurt senza yogurtiera molto denso, simile allo yogurt greco. Gli ingredienti e gli strumenti necessari sono pochi e presenti nelle case di tutti. Vi occorrerà una pentola in cui scaldare il latte, un barattolo di vetro con tappo ermetico o un contenitore di plastica sempre con tappo e una coperta di pile o un bel maglione caldo.

Questa è una di quelle autoproduzioni che una volta che avrete iniziato non smetterete più di preparare, come il dado vegetale o i ghiaccioli di frutta autoprodotti. Infatti non solo il risultato è buonissimo, ma come sempre l’autoproduzione vi permette di risparmiare e di produrre un prodotto più controllato e sano accrescendo la vostra consapovelezza in cucina. Insomma evviva l’autoproduzione :-).

INGREDIENTI: DSC_0687mod

  • 1 lt di latte fresco intero o parzialmente scremato
  • 100 ml di yogurt intero o magro.

 

PROCEDIMENTO:

  1. Mettete il latte che avete scelto nella pentola a fuoco basso. Portate il latte ad ebollizione e abbassate il fuoco.
  2. Lasciate il latte sul fuoco basso per 15 minuti circa (non dovrà bollire,ma solo “fremere” un pò) mescolando ogni tanto e stando attenti a non farlo bruciare sul fondo. Più farete “cuocere” il latte più il vostro yogurt sarà denso.
  3. Trascorsi i 15 minuti, spegnete il fuoco, rimuovete la patina superficiale con un cucchiaio e lasciate raffreddare il latte coprendolo.
  4. Il latte a questo deve raggiungere una temperatura inferiore ai 38°-40° perché possiate procedere col prossimo passaggio. Infatti se la temperatura sarà superiore i fermenti dello yogurt non funzioneranno. Quindi se non avete un termometro da cucina aspettate che il latte sia appena tiepido.
  5. Ora prendete un paio di mestoli di latte tiepido e mescolateli con lo yogurt che avevo scelto , meglio se lasciato un pò prima a temperatura ambiente così che i fermenti siano belli attivi. Io ho usato uno yogurt greco.
  6. Unite il composto a tutto il resto e mescolate bene in modo che non ci siano grumi.
  7. Disponete il tutto in uno/due barattoli di vetro.
  8. Avvolgete bene il barattolo nella coperta o nel maglione e lasciate riposare in un posto caldo al riparo da correnti d’aria e sbalzi di temperatura. Potete metterlo in forno solo con la luce accesa o vicino al calorifero in una scatola di cartone.
  9. Lasciate riposare il vostro yogurt così per 8-10 ore.
  10. Trascorso il tempo di riposo verificate che il vostro yogurt abbia raggiunto una consistenza bella densa altrimenti potrete lasciarlo ancora qualche ora a riposare.
  11. Trascorso questo tempo mettete il vostro yogurt in frigo per almeno 6 ore.
  12. Vedrete che sulla superficie si formerà un siero più liquido. Non mescolatelo al resto dello yogurt, ma scolatelo per non alterare la consistenza.
  13. Il vostro yogurt fatto in casa è pronto, perfetto per una fresca colazione o merenda. Potete mescolarlo con composte di frutta, frullarlo con frutta fresca, gustarlo al naturale o con cereali e miele, con la frutta secca o in preparazioni salate come la salsa tzaziki a base di yogurt e cetriolo insomma in 1000 modi diversi.
  14. Si conserverà per 10 giorni o più in frigo. Prima di terminarlo ricordatevi  di conservarne 3- 4 cucchiai per preparare un altro barattolo di yogurt.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Latest News on Your Doctor's Blog

Sto caricando…